Incroci a Piattaforma Rialzata

L’intersezione rialzata è un’area piana sopraelevata che copre l’intero spazio dell’intersezione, con rampe in tutti i punti di approccio.

 

P1010616Essa permette di ridurre (o talvolta di eliminare del tutto) il dislivello presente fra la carreggiata e i marciapiedi, garantendo la continuità della rete pedonale da cui vengono eliminate le barriere architettoniche costituite dai gradini dei marciapiedi.

Essa, dunque, si presenta come una misura duplice di continuità dei marciapiedi e di liberazione dell’intersezione dalla sosta delle auto.

L’intersezione rialzata e le rampe sono evidenziate con pavimentazione, che si differenzia dal resto della strada per colore e/o per materiale.

 

 

 

 

 

DSC01720

 

Le intersezioni rialzate hanno lo scopo fondamentale di ridurre la velocità e rendere più sicuro l’attraversamento pedonale, in quanto, con questa misura, si afferma il principio che, all’intersezione, il veicolo a motore “sale sul marciapiede”, contrariamente a quanto accade per la viabilità tradizionale, dove è il pedone che, per attraversare, “scende sulla strada veicolare”.

 

 

 

 

Dall’analisi delle intersezioni rialzate esistenti, emerge chiaramente l’importanza del colore per evidenziarne la presenza e per renderle così immediatamente riconoscibili e più efficaci .

 

DSC01785

Il cambiamento del materiale della pavimentazione, ma non del colore, non è in grado, da solo, di ottenere lo stesso risultato.

Una voce di spesa da non trascurare è rappresentata dalla necessità di ricollocare le caditoie per lo smaltimento dell’acqua piovana.

DSC01072